Legge bersani assicurazioni. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Legge bersani assicurazioni’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Legge bersani assicurazioni. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Legge bersani assicurazioni

La Legge bersani assicurazioni rappresenta realmente una delle poche leggi approvate da almeno dieci anni a questa parte che hanno realmente una utilità per noi cittadini, e non nascondono norme ad personam nascoste o per agevolare i soliti noti. La legge Bersani assicurazioni auto riguarda sostanzialmente i rapporti tra classi assicurative e giovani ed inesperti guidatori da assicurare. Come si sa, se si è neo patentati le tariffe delle assicurazione sono elevatissime, per il rischio annesso all’inesperienza nel condurre un veicolo.

Ma attraverso questa legge, è possibile far risultare il nuovo guidatore sotto il mantello “protettore” dei genitori, mamma o papà, che si suppone abbiano una certa esperienza con i veicoli, e dunque possono pagare meno una assicurazione. Prima di tale legge del 2007, si era costretti a utilizzare questa pratica di nascosto, che anche se permetteva un discreto risparmio iniziale, era poi invece una autentica stangata nel momento in cui il figlio si indipendentizzava e nel momento in cui se ne andava di casa, l’auto doveva essere intestata a lui, che a quel punto, magari a trent’anni suonati, doveva entrare nella classe assicurativa in assoluto più cara.

Questo meccanismo, dunque, permette di risparmiare notevoli cifre, soprattutto in un ottica familiare, anche se spesso non è pubblicizzata a dovere, anche se spesso non è utilizzata a dovere. Alcuni genitori, infatti, convinti di risparmiare, continuano ad intestare l’auto a se, costringento a tutti gli effetti il figlio ad una futura stangata. Utilizzate dunque la legge Bersani assicurazioni auto per risparmiare, è nel vostro interesse!

Trova le migliori offerte bancarie. Informati, leggi, confronta e scegli quella più conveniente.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia